Categorie
DSGA Online News

TFR – TFS solo canale telematico dal 2023

Cerca nel sito

Con la circolare n. 125 del 4 novembre 2022, l’INPS fornisce le  indicazioni operative per l’utilizzo del canale telematico TFS e informa che a breve sarà la modalità esclusiva per la gestione dei TFS – TFR.

La novità rientra nel processo di trasformazione digitale e tecnologica della P.A. e dell’INPS; in particolare, grazie ai fondi del PNRR, l’INPS sta implementando un percorso di potenziamento della digitalizzazione dei servizi e delle procedure amministrative. In questo contesto si inserisce la scelta di affidare al solo canale telematico lo scambio di informazioni in merito al Trattamento di fine servizio (TFS) e al Trattamento di fine rapporto ( TFR ) per i dipendenti pubblici.

Nello specifico si prevede che dal 1gennaio 2023 tutti i dipendenti interessati e i datori di lavoro pubblici, e anche le scuole, dovranno utilizzare solo le modalità telematiche per lo scambio dei dati per la definizione di:

  1.   trattamento di fine servizio ( TFS ),
  2.   trattamento di fine rapporto ( TFR ).

Rimane invariata solo la modalità di invio dei dati giuridico-economici necessari alla liquidazione del TFR per i rapporti di lavoro a tempo determinato del comparto scuola attraverso il flusso telematico MUR/MEF.

La procedura TFS di trasmissione digitale dei dati è stata prevista con il messaggio INPS n. 3400 del 20 settembre 2019, con cui sono state fornite le prime indicazioni relative alla telematizzazione della comunicazione dei dati giuridici ed economici necessari alla liquidazione; la procedura digitale del TFR è stata introdotta con la circolare n. 185 del 14 dicembre 2021.

 


 

Fonte: DSGA Online | pubblicato in data