Categorie
News News RSS Tutto Scuola

Ritorno a scuola: nel Lazio test salivari ogni 15 giorni per studenti di primaria e secondaria di I grado

Cerca nel sito

Un nuovo anno scolastico in epoca Covid è alle porte e le scuole si stanno attrezzando per la ripartenza. Se da un lato si pensa al controllo del Green pass del personale scolastico, dall’altro si cerca di capire come monitorare anche la situazione degli studenti che invece non sono obbligati al possesso della certificazione verde. Nel Lazio, per esempio, verranno messi a disposizione circa 18mila i test salivari per la prima tranche di verifiche a campione nelle scuole. Circa il 10% del numero complessivo a livello nazionale. Le singole Asl, attraverso le equipe scolastiche, stanno prendendo contatti con gli istituti scelti per individuare le classi “sentinella”.

I test salivari, secondo quanto riportato dal Sole24Ore, verranno ripetuti ogni 15 giorni e interesseranno gli studenti di scuole primarie e secondarie di primo grado (elementari e medie). Si partirà a ridosso dell’inizio delle lezioni. 

Importantissimo sarà, in questa fase, il ruolo delle famiglie: “Stiamo lavorando insieme alle Regioni perché la raccolta della saliva possa avvenire a casa – ha detto al Corriere della Sera Anna Teresa Palamara, responsabile del Dipartimento Malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità – con semplici dispositivi per il campionamento, e le provette vengano raccolte in centri sul territorio da dove verranno inviate ai laboratori di riferimento”.

 


 

Fonte: Tutto Scuola | pubblicato in data