Categorie
News News RSS Orizzonte scuola – ATA

Rinnovo contratto scuola, il 6 luglio tavolo dedicato al personale ATA. Cosa c’è da sapere

Cerca nel sito

Il prossimo 6 luglio, alle ore 16,30, nuovo round della trattativa del rinnovo del CCNL scuola e Università. Al centro dell’incontro ci sarà il personale ATA e Dsga.

Infatti, quello sugli ordinamenti e profili ATA è uno dei 4 tavoli previsti per il mese di luglio per quanto riguarda la trattativa all’Aran, in corso ormai da diverse settimane.

Per quanto riguarda il personale ATA, l’atto di indirizzo predisposto dal Ministero dell’Istruzione prevede la contrattualizzazione del lavoro agile che potrà essere alternato a quello in presenza. 

Nel contratto dovranno essere definite le modalità in cui ciò potrà avvenire, disciplinando, in particolare, i diritti e e relazioni sindacali, la formazione specifica, la predisposizione e utilizzo dei dispositivi, la salute e sicurezza, del tempo di lavoro e di reperibilità, il diritto alla disconnessione, dei rientri.

Ma il grande tema al centro dell’incontro del 6 luglio sarà la riformulazione degli ordinamenti e la revisione stipendiale, per quanto concerne i compiti del personale Ata e la valorizzazione dei Dsga. A tal fine saranno stanziate risorse aggiuntive, non superiori allo 0,55% del monte salari 2018.

“Dopo quasi mezzo secolo, era il 1974, è arrivato il momento di rivedere i profili professionali dei lavoratori della scuola. E anche i livelli, che risultano, tra l’altro, i più bassi nel pubblico impiego italiano, oltre che non corrispondere più al lavoro effettivo che il personale amministrativo e ausiliario svolge nelle nostre scuole”, tuona Marcello Pacifico, presidente Anief, in vista dell’incontro dei prossimi giorni all’Aran.

Rinnovo contratto scuola, nessun passo in avanti: la trattativa resta in salita. A luglio quattro incontri per i diversi settori professionali

 


 

Fonte: Orizzonte scuola - ATA | pubblicato in data