Categorie
News News RSS Universo Scuola

Riduzione dei fondi del governo per la sostituzione dei docenti sprovvisti di Green Pass. Percentuale di vaccinazione al 91%

Cerca nel sito


Il Governo italiano ha deciso di stanziare meno fondi rispetto a quelli inizialmente previsti per sostituire i docenti privi del Green Pass. Un cambio di rotta sull’importanza della certificazione verde? Non proprio.

Docenti e vaccino: Gli ultimi dati

Il provvedimento del Governo è infatti la conseguenza di un confortante aumento di docenti e personale ATA vaccinato. Secondo gli ultimi dati, infatti, ben il 91,2% del personale scolastico si è sottoposto ad entrambe le dosi di vaccino (o alla dose unica), mentre il 93,74% ha fatto almeno la prima dose. Solo 90 mila, dunque, i lavoratori rimasti senza vaccino.

Le nuove cifre

L’aumento significativo dei numeri ha comportato una rimodulazione dei 358 milioni di euro inizialmente previsti dal Governo per provvedere alla sostituzione dei docenti: una cifra ritenuta eccessiva alla luce del miglioramento della situazione vaccinale. Il nuovo stanziamento ammonta a 70 milioni di euro.

I cambiamenti sono stati registrati in Gazzetta Ufficiale, aggiornando il comma 10 decreto-legge 6 agosto 2021, n. 111 con la nuova cifra stabilita.

Viene inoltre aggiunta la nuova destinazione dei fondi precedentemente stanziati. I 288 milioni di differenza saranno infatti utilizzati per il pagamento dei supplenti brevi e saltuari, con l’obiettivo di rendere il procedimento più efficiente e puntuale.


 


 

Fonte: Universo Scuola | pubblicato in data