Categorie
News ANQUAP News RSS

Restituzione delle risorse assegnate alle istituzioni scolastiche nel contesto dell'emergenza sanitaria Covid-19. Richiesta.

Cerca nel sito

 Al Ministero dell’Istruzione

Dipartimento per la programmazione e la gestione

delle risorse umane, finanziarie e strumentali

Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie

UFFICIO IX – Assegnazione risorse finanziarie alle scuole

e loro gestione amministrativo-contabile

c.a. Dott.ssa Francesca BUSCETI

Oggetto: Restituzione delle risorse assegnate alle istituzioni scolastiche nel contesto dell’emergenza sanitaria Covid-19, in conformità all’articolo 265, commi 8 e 9, del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77. Richiesta.

Con Nota prot. n. 5712 del 12 Marzo 2021 codesta Direzione ha fornito indicazioni relative all’oggetto, in particolare soffermiamo la vostra attenzione sulla restituzione delle risorse ex art. 77 D.L. 18/2020 (assegnate con nota prot. n. 8308 del 1° aprile 2020) finalizzate all’acquisto di beni/servizi per la pulizia straordinaria dei locali, nonché di dispositivi di protezione e igiene personali.

Molte Istituzioni Scolastiche, non avendo ricevuto indicazioni in merito (cosa invece avvenuta per risorse ex art. 231, comma 7, D.L. 34/2020, assegnate con nota prot. n. 13450 del 30 maggio 2020, per le quali si è proceduto a monitoraggio), hanno impegnato le suddette risorse anche dopo il 31/12/2020 (da gennaio a tutt’oggi) e adesso si troverebbero in notevole difficoltà dovendole restituire.

Con la presente, quindi, siamo a richiedere che questi finanziamenti possano essere impegnati fino al termine dell’attività didattiche tenuto conto del protrarsi della situazione emergenziale.

Ci sembra assurdo richiedere la restituzione oggi dei finanziamenti non utilizzati per poi riceverne di ulteriori per le medesime finalità (garantire la continuità del servizio scolastico in condizioni di sicurezza).

Infine, chiediamo a Codesta Direzione Generale di cambiare il metodo di erogazione e rendicontazione per le future assegnazioni di risorse alle scuole.

Si potrebbe, infatti, erogare il 90 % delle risorse contestualmente all’assegnazione ed il saldo in base agli effettivi impegni di ogni istituzione scolastica rilevati con apposito monitoraggio. Si eviterebbe così quel farraginoso meccanismo di restituzione – spesso di pochi centesimi di euro – che fa sprecare ogni volta migliaia di “ore uomo”.

Rimaniamo in attesa di un positivo riscontro e porgiamo distinti saluti.

Lì, 16.03.2021

IL PRESIDENTE

Giorgio Germani

 


 

Articolo pubblicato da ANQUAP il