Categorie
News News RSS UIL Scuola

Quota 102, Nuova Opzione Donna, Ape Social: pronta la circolare ministeriale

Cerca nel sito

Tutti gli interessati potranno presentare le dimissioni dal servizio dal 02 al 28 febbraio, con istanze on line del sistema Polis.
Il personale delle province autonome di Trento e Bolzano è esonerato dalla presentazione delle dimissioni on line.
Per i dirigenti scolastici resta confermata la data del 28 febbraio come termine per la presentazione delle dimissioni on line.
La Legge di Bilancio, sopra riportata, ha esteso ai lavoratori dipendenti che svolgono attività gravose (per la scuola docenti della Primaria e dell’Infanzia) la possibilità di accedere all’Ape sociale, presentando domanda entro il 31 di marzo 2022.

Requisiti richiesti

  • Quota 102: età anagrafica di anni 64 e contributiva di 38 entro il 31 dicembre 2022;
  • Nuova Opzione Donna: età anagrafica di anni 58 e contributiva di 35 entro il 31 dicembre 2021;
  • APE Sociale: docenti di scuola primaria e dell’infanzia con 63 anni di età anagrafica e almeno 36 di contribuzione.

Le lavoratrici della scuola Primaria e dell’Infanzia che hanno avuto l’accoglimento della domanda di pensionamento “opzione donna” e presenteranno anche domanda di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’Ape sociale, ricevuto l’esito positivo dall’Inps relativo al possesso dei requisiti, potranno rinunciare alla domanda di pensionamento opzione donna eventualmente presentata, optando per l’Ape sociale.

 

 

Fonte: UIL Scuola | pubblicato in data