Categorie
News FLCGIL – SCUOLA News RSS

PNRR: presentate 1295 candidature per far parte del Gruppo di supporto alle scuole

Cerca nel sito

Il Decreto Legge 36/22 prevede la costituzione del Gruppo di supporto alle scuole per condurre le attività di sostegno e di accompagnamento sui progetti in essere del PNRR e le contestuali operazioni di monitoraggio. In particolare tale gruppo è costituito da 85, unità incrementato a cento dalla legge di conversione, tra docenti e assistenti amministrativi, e tre dirigenti scolastici, incrementato a cinque dalla medesima legge di conversione, da porre in posizione di comando presso l’Amministrazione centrale e presso gli Uffici scolastici regionali per la costituzione del Gruppo di supporto alle scuole per il PNRR

In applicazione di tale disposizione il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato uno specifico avviso fissando al 4 luglio 2022 il termine per la presentazione delle istanze.

Con decreto del direttore dell’Unità di Missione del PNRR del Ministero dell’Istruzione n. 33 dell’11 luglio 2022 viene comunicato il numero delle istanze pervenute: 1265 di cui 1063 docenti e 232 assistenti amministrativi.

Con il medesimo decreto vengono nominate due commissioni di valutazione per le domande pervenute, in totale 403, per le posizioni di comando presso il Ministero e presso gli uffici scolastici regionali privi di direttore generale (Abruzzo. Emilia Romagna e Sicilia).

Le altre commissioni regionali sono state costitute con appositi provvedimenti dei direttori generali degli USR

Piemonte

Lombardia

Liguria

Veneto

Friuli Venezia Giulia

Toscana

Marche

Umbria

Lazio

Molise

Campania

Puglia

Basilicata

Calabria

Sardegna

Sempre in applicazione del decreto Legge 36/22, con Avviso n. 60080 del 12 luglio 2022 del Capo di Gabinetto del Ministero dell’Istruzione, è stata avviata una procedura per la selezione di 6 esperti estranei all’Amministrazione da assegnare all’Ufficio di Gabinetto per le esigenze connesse all’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Gli esperti devono essere soggetti di elevata qualificazione e comprovata esperienza in uno o più dei seguenti ambiti

  • legislazione in materia di istruzione e formazione
  • programmazione, gestione, monitoraggio e controllo dei programmi europei
  • metodologie didattiche innovative e didattica digitale nelle scuole
  • attività di drafting normativo
  • contabilità di Stato e finanza pubblica
  • contrattualistica, appalti e procedure ad evidenza pubblica.

I candidati possono presentare la propria manifestazione di interesse entro le ore 12,00 del 22 luglio 2022, tramite il seguente link: https://iam.pubblica.istruzione.it/dai/, utilizzando la propria identità digitale tramite le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o con CIE (Carta di Identità Elettronica).

La manifestazione di interesse deve essere corredata dal curriculum vitae.

 


 

Fonte: FLCGIL - SCUOLA | pubblicato in data