Categorie
FLCGIL – SCUOLA News News RSS

PON Per la scuola e graduatorie di valutazione del Piano Scuola Estate 2022: proteste sulle autorizzazioni

Cerca nel sito

Abbiamo dato notizia nei giorni scorsi della pubblicazione da parte dell’autorità di gestione del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020, le graduatorie regionali di valutazione  dei progetti pervenuti e relativi all’Avviso denominato “Realizzazione di percorsi educativi volti al potenziamento delle competenze delle studentesse e degli studenti e per la socialità e l’accoglienza” (nota 33956 del 18 maggio 2022).

Le candidature ammissibili sono state inserite nelle graduatorie applicando i criteri di valutazione previsti dall’avviso, con il seguente ordine di priorità:

  1. istituzioni scolastiche statali e scuole paritarie non commerciali che non hanno ricevuto finanziamenti relativi all’Avviso pubblico 9707/21, le cui candidature raggiungano un punteggio totale minimo di almeno 30 punti
  2. istituzioni scolastiche statali e scuole paritarie non commerciali che hanno già realizzato, alla data di pubblicazione del presente avviso, moduli relativi all’Avviso pubblico 9707/21
  3. istituzioni scolastiche statali e scuole paritarie non commerciali che, alla data di pubblicazione del 10 maggio 2022, hanno rinunciato all’intero progetto relativo all’Avviso pubblico 9707/21, le cui candidature raggiungano un punteggio totale minimo di almeno 30 punti.

In subordine all’ordine di priorità, qualora vi siano proposte che abbiano ottenuto lo stesso punteggio, è data priorità all’ordine di presentazione della candidatura, come registrata dal sistema GPU.

In questi giorni, molte scuole lamentano l’erronea assegnazione della priorità N (lettera associata alle istituzioni scolastiche statali e scuole paritarie non commerciali che, alla data del 18 maggio 2022, hanno rinunciato all’intero progetto relativo all’Avviso pubblico 9707 del 27/04/2021, le cui candidature raggiungano un punteggio totale minimo di almeno 30 punti). Queste scuole alla data dell’avviso non solo non avevano rinunciato al progetto, ma avevano avviato i moduli che non erano terminati entro tale data.

Sono stati aperti numerosi ticket sulla piattaforma GPU contro le mancate autorizzazioni.

Per le vie brevi ci è stato comunicato che il Ministero dell’Istruzione tramite INDIRE, sta invitando queste istituzioni a ripresentare l’istanza direttamente all’autorità di gestione del PON Scuola.

La FLC CGIL, come di consueto, seguirà con attenzione l’evolversi della vicenda.

 


 

Fonte: FLCGIL - SCUOLA | pubblicato in data