Categorie
News News RSS Tutto Scuola

Ministero dell’Istruzione: 1.000 Euro alle scuole per l’acquisto di defibrillatori

Cerca nel sito

Il Ministero dell’Istruzione ha emesso una nota informativa il 25 marzo, con la quale ha informato gli istituti scolastici di un fondo che consente a chi ne farà richiesta, di ottenere un finanziamento di 1.000 Euro per l’acquisto di un defibrillatore.

In Italia tra studenti e docenti, ogni anno si registrano oltre 10 milioni di persone all’interno delle 41.000 sedi scolastiche.

Il finanziamento darà la possibilità a 10.000 scuole, circa ¼ del totale, di dotarsi gratuitamente di un defibrillatore.

Intanto è già stata registrata una vita salvata a scuola grazie a un defibrillatore arrivato solo pochi giorni prima grazie al finanziamento del Ministero dell’Istruzione, attivo da meno di 1 mese.
L’episodio è avvenuto in una scuola di Parma.

Una ragazza di 16 anni è stata colta da arresto cardiaco improvviso, ed i soccorritori hanno impiegato il DAE appena arrivato, salvandola alla prima scarica.

Il defibrillatore può essere sia automatico, sia semiautomatico.

Potranno farne richiesta sia le scuole che non hanno un DAE, oppure le scuole che hanno già uno o più DAE ma in scadenza di garanzia e quindi prossimi alla sostituzione, ed ancora le scuole che hanno già uno o più DAE ma non sufficienti a garantire una corretta cardioprotezione dell’area.

La pagina informativa ufficiale del Ministero dell’Istruzione è consultabile all’indirizzo https://www.istruzione.it/allegati/2021/m_pi.AOODPPR.REGISTRO%20UFFICIALE(U).0000453.31-03-2021.pdf .

Attualmente è in commissione al Senato, il Disegno Di Legge 1441, Disposizioni in materia di utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici in ambiente extraospedaliero, che ne indica l’obbligo per tutta la Pubblica Amministrazione, comprese le scuole, mezzi di trasporto, stazioni aeroportuali, ferroviarie e marittime.

Gli istituti scolastici privi di defibrillatore che non coglieranno questa opportunità, saranno presto soggetti ad acquistare i defibrillatori una volta che il DDL1441 diverrà legge.

E’ importante procedere identificando prodotto e fornitore, tenendo in considerazione:

– Qualità: della qualità del prodotto, identificabile dalla durata della garanzia, certificazioni del prodotto, assicurazione contro mal funzionamenti
– Copertura Garanzia: la garanzia dei DAE è molto disomogenea, un prodotto con scadenza al 4° anno, andrà quindi sostituito, mentre un prodotto con scadenza di 8 anni, darà una copertura del doppio del tempo
– Costo (DAE e Consumabili nel ciclo di vita del prodotto): il costo è dato dal costo di acquisto del DAE, e dal costo dei consumabili (batteria e elettrodi) e del loro ciclo di vita (varabile da 2 a 5 anni per prodotto, con costi molto differenti tra loro)
– Fornitore: in un momento di grande richiesta di defibrillatori, non tutti i fornitori possono soddisfare le richieste in tempi rapidi. Inoltre solo alcuni distributori hanno la possibilità di fornire un supporto completo pre e post acquisto, fornire progetti di cardioprotezione agli istituti scolastici e la possibilità di erogare corsi di formazione di primo soccorso e BLSD.

 


 

Fonte: Tutto Scuola | pubblicato in data