Categorie
News News RSS Orizzonte scuola – ATA

Graduatorie terza fascia ATA: controlla a quale area di assistente tecnico puoi iscriverti con il tuo diploma. L’applicazione del 2017

Cerca nel sito

Graduatorie ATA terza fascia 2021/23: i profili ai quali si potrà accedere, in base allo specifico titolo di studio, saranno: assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco, infermiere, guardarobiere, addetto alle aziende agrarie e collaboratore scolastico. Requisiti di accesso utili per il profilo di assistente tecnico.

Requisito di accesso al profilo di Assistente Tecnico

Il titolo di studio per accedere al profilo di assistente tecnico è il Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale, le specificità dei diplomi sono quelle definite, limitatamente ai diplomi di maturità, dalla tabella di corrispondenza titoli – laboratori vigente entro il termine di presentazione della domanda.

Esempi

Mi può dire in quale aree posso fare domanda per assistente tecnico con il diploma  di geometra,?  Le sarei grata di una sua cordiale risposta.

di Giovanni Calandrino – il diploma rilasciato dall’Istituto tecnico per geometri corrisponde al codice titolo TD03 e consente l’accesso all’area di laboratorio codice AR10, descrizione laboratorio:

  • TECNOLOGIE DEI MATERIALI E DELLE COSTRUZIONI
  • TOPOGRAFIA, DISEGNO
  • CANTIERE EDILE
  • COSTRUZIONI
  • TOPOGRAFIA
  • LABORATORIO TECNOLOGICO ED ESERCITAZIONI PRATICHE ASSISTENTE EDILE
  • LABORATORIO TECNOLOGICO ED ESERCITAZIONI PRATICHE DISEGNATORE EDILE
  • STRUTTURE MURARIE

Il diploma di Liceo artistico indirizzo architettura è corrispondete al codice titolo SL0X (Maturità Artistica) e consente l’accesso alle aree AR12, AR32, AR36 di AT.

TECNICO DELLA GESTIONE AZIENDALE  Assistente Tecnico (codice titolo di studio RR45) per l’area AR21

Diploma di maturità scientifica  assistente tecnico area AR08 laboratorio di fisica, in riferimento all’allegato C annesso al D.M. 640/2017

A quale area puoi accedere con il tuo titolo di studio?

Nel 2017, con il dm 640 il Ministero, per facilitare la presentazione delle domande e non far commettere degli errori agli aspiranti  ha messo a disposizione una specifica applicazione, grazie alla quale è possibile visualizzare l’area professionale cui afferisce il proprio diploma.

L’applicazione è denominata “Personale ATA – allegato C – corrispondenza titoli, aree e laboratori di assistente tecnico”.

Accedendo all’applicazione, è sufficiente inserire il proprio diploma per conoscere l’area professionale e il laboratorio corrispondente cui è possibile accedere.

Vai all’applicazione 

N.B. E’ del 2017, potrebbe essere implementata ulteriormente dal Ministero in occasione dell’aggiornamento ATA 2021/23. Tra l’altro la domanda sarà telematica, per cui l’applicazione potrebbe essere all’interno della domanda stessa.

Non sono presenti i diplomi di cui al DPR 87/2010 e al DPR 88/2010.

allegato C

Tabella integrazione titoli

Gli aspiranti già inclusi, a pieno titolo, nelle graduatorie di terza fascia o che abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, con particolare riferimento al profilo di assistente tecnico, conservano l’accesso esclusivamente alle aree di precedente inclusione o del relativo servizio. Gli stessi, inoltre, possono far valere, per l’accesso ad altre aree, eventuali titoli di studio diversi purché compresi tra quelli indicati al precedente comma 5, lett. B, ovvero diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale. Gli attestati di qualifica rilasciati ai sensi dell’art. 14 della legge 21 dicembre del 1978, n. 845, validi per l’accesso ai profili professionali del personale ATA di cui al precedente ordinamento, devono essere stati rilasciati al termine di un corso strutturato sulla base degli insegnamenti tecnico-scientifici impartiti nel corrispondente corso statale (diploma di qualifica rilasciato dagli istituti professionali statali). Ai fini della valutazione di tale corrispondenza, l’attestato deve essere integrato da idonea dichiarazione comprovante le materie comprese nel piano di studi.

N.b. Coloro che aspirano all’inclusione nella graduatoria di assistente tecnico ed in particolare al laboratorio “conduzione e manutenzione autoveicoli”, devono indicare nel modello di domanda anche il possesso della patente D, nonché della relativa abilitazione professionale “CQC persone” .

Coloro che aspirano all’inclusione nella graduatoria di assistente tecnico ed in particolare in quelle relative ai laboratori “conduzione e manutenzione impianti termici” e “termotecnica e macchine a
fluido”, devono indicare nel modello di domanda anche il possesso del patentino per la conduzione di caldaie a vapore.

 


 

Fonte: Orizzonte scuola - ATA | pubblicato in data