Categorie
News News RSS Tutto Scuola

Formazione e prova dei neoassunti: confermate le 50 ore complessive. Emanata la nota MI

Cerca nel sito

Confermata la durata del percorso in 50 ore complessive e viene ripristinata la possibilità del visiting a scuole innovative. E’ quanto si legge nella a nota 30345 del 4 ottobre contenente le indicazioni sul periodo di formazione e prova per i docenti neoassunti e per i docenti che hanno ottenuto il passaggio di ruolo. Il tempo da dedicare agli incontri iniziali e finali è pari a 6 ore complessive, mentre i laboratori saranno di 12 ore di formazione complessive, da svolgersi in presenza o a distanza. Tornano le visite alle scuole innovative per un massimo di 3000 docenti.

Formazione e prova, la ripartizione del monte ore

Di seguito vediamo come è ripartito il monte ore per il periodo di formazione e prova per i docenti neoassunti e per i docenti che hanno ottenuto il passaggio di ruolo:

Incontri propedeutici e di restituzione finali: 6 ore complessive
Laboratori formativi/visite a scuole innovative: 12 ore
Peer to peer: 12 ore
Formazione online: 2o ore

Formazione e prova, i temi dei laboratori

Per quanto riguarda i temi specifici dei laboratori di questo anno troviamo:

– iniziative e provvedimenti legati alla gestione delle istituzioni scolastiche in fase di emergenza pandemica;
– metodologie e tecnologie della didattica digitale e loro integrazione nel curricolo;
– competenze digitali dei docenti;
– inclusione sociale e dinamiche interculturali;
– gestione della classe e dinamiche relazionali, con particolare riferimento alla prevenzione dei fenomeni di violenza, bullismo e discriminazioni;
– competenze relazionali e competenze trasversali (soft-skills e character skills);
– bisogni educativi speciali;
– motivare gli studenti ad apprendere;
– innovazione della didattica delle discipline;
– insegnamento di educazione civica e sua integrazione nel curricolo;
– valutazione finale degli apprendimenti;
– percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento;
– educazione sostenibile e transizione ecologica, con particolare riferimento al Piano “Rigenerazione Scuola” presentato nel corso del 2020-2021.

Formazione e prova, attività di peer to peer, tutoraggio e ruolo dei tutor e dei DS

Per quel che riguarda l’osservazione in classe l’attività da svolgere a scuola è pari a 12 ore.Ad ogni docente in periodo di prova viene affiancato un tutor di riferimento. Il rapporto non potrà superare la quota di tre docenti affidati al medesimo tutor. Sono i dirigenti scolastici a individuare i tutor.

Ricordiamo che sono tenuti al periodo di formazione e prova tutti i docenti:

– neoassunti a tempo indeterminato al primo anno di servizio;
– assunti a tempo indeterminato negli anni precedenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo;
– personale che, in caso di valutazione negativa, debbano ripetere il periodo di formazione e prova;
– personale che abbia ottenuto il passaggio di ruolo;
– personale neoassunto su posti di cui all’art. 59, comma 4 del D.L. 73/2021 convertito con modificazioni dalla Legge 106/2021, con prova disciplinare successiva secondo le disposizioni di cui al DM 242/2021. Laddove il personale abbia già esperito positivamente il periodo di formazione e prova nello stesso ordine e grado, sarà comunque soggetto allo svolgimento della prova disciplinare di cui al citato comma 7 del D.L. 73/2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


 

Fonte: Tutto Scuola | pubblicato in data