Categorie
News DSGA Online News RSS

È obbligatorio usare pagoPA e pubblicare l’IBAN della scuola?

Cerca nel sito

L’interessante e stuzzicante domanda proviene da un collega attento al digitale.

All’inizio l’art. 5 d.lgs. n. 82/2005 (CAD) e l’art. 15, co. 5 bis, D.L. n. 179/2012 avevano stabilito l’obbligo per le PP.AA. di accettare pagamenti elettronici tramite la piattaforma pagoPA, ma non di accettare SOLO pagamenti elettronici e solo pagoPA.

La norma che ha previsto l’obbligo della piattaforma pagoPA è il d.lgs. 217/2017, modificato da ultimo dal cd decreto semplificazioni n. 76/2021.

Dopo il 28 febbraio 2021 i PSP (prestatori di servizi di pagamento quali, ad esempio, le banche) non sono più autorizzati ad eseguire pagamenti che non transitino per il Sistema pagoPA se abbiano come beneficiario una P.A.. Indirettamente le PP.AA. sono obbligate ad attrezzarsi ad usare pagoPA se vogliono incassare qualsiasi entrata.

L’obbligo è ancora abbastanza sulla carta, perché molti PSP non bloccano i pagamenti extra-pagoPA per il momento.

È obbligatorio pubblicare l’IBAN della scuola?

All’inizio l’obbligo di pubblicazione derivava dall’art. 36 d. lgs. n. 33/2013 ai sensi del quale “Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82”, ed inizialmente l’art. 5 parlava proprio dell’IBAN.

Adesso è vietato pubblicare l’IBAN.

Le Linee Guida AGID – “Emanazione della nuova versione delle «Linee guida per l’effettuazione dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi». (Determina n. 209/2018) – precisano che “per evitare che gli utenti possano eseguire dei bonifici non integrati con il Sistema pagoPA, è fatto divieto ai soggetti tenuti per legge all’adesione a pagoPA di pubblicare in qualsiasi modo l’IBAN di accredito”. 

Il divieto non prevede eccezioni.

L’art. 5 del CAD è stato perciò modificato prima dal d.lgs. n. 179/2016 e successivamente dal d.lgs. n. 217/2017 e ora non prevede più l’obbligo di pubblicazione dell’IBAN, ma solo l’utilizzo della piattaforma di cui al sistema pagoPA.

 


 

Fonte: DSGA Online | pubblicato in data