Categorie
News FLCGIL – SCUOLA News RSS

Dirigenti scolastici: incontro al ministero sul fondo unico nazionale

Cerca nel sito

Si è svolto oggi 22 luglio, in videoconferenza, l’incontro tra le organizzazioni sindacali rappresentative dell’area dirigenziale e il Capo Dipartimento Risorse Umane Finanziarie  e Strumentali, dott. Jacopo Greco, che ha informato i presenti sulla situazione relativa al Fondo Unico Nazionale dei dirigenti scolastici, dopo l’avvenuta certificazione del Fondo relativo agli anni scolastici 2017/2018 e 2018/2019 da parte dell’Ufficio Centrale Bilancio (UCB).

Il Capo Dipartimento, dopo aver ribadito l’impegno del Ministro e di tutta l’amministrazione alla risoluzione delle problematiche retributive della dirigenza scolastica, ha inoltre informato le organizzazioni sindacali che è ancora in corso l’iter della certificazione del FUN 2019/2020 integrato delle risorse aggiuntive previste dalla  finanziaria 2021 per garantire anche per l’a.s. 2019/2020 l’integrità degli stipendi già  percepiti dai dirigenti scolastici.

Nel nostro intervento, come FLC CGIL abbiamo  lamentato l’eccessiva lentezza delle procedure relative alla quantificazione del FUN 2019/2020, sollecitando l’amministrazione ad adoperarsi per una loro rapida conclusione, anche per restituire  ai dirigenti scolastici assunti a partire dal 1° settembre 2019 le ingiuste decurtazioni della parte variabile che molte regioni stanno applicando.

Abbiamo inoltre sollecitato la prosecuzione del percorso negoziale previsto dal CCNL firmato nel 2019, aperto con l’incontro  del 12 aprile scorso e non ancora riconvocato, per poter affrontare la discussione sui criteri per la collocazione delle istituzioni scolastiche nelle fasce di complessità collegate alla retribuzione di posizione parte variabile dei dirigenti scolastici e  per  uniformare le retribuzioni dei dirigenti scolastici in tutte le regioni, senza che si verifichino arretramenti della retribuzione.

Abbiamo sottolineato che per evitare l’arretramento non sono sufficienti le risorse del FUN, né le risorse aggiuntive stanziate dalla finanziaria 2020 (30 milioni di euro) per il prossimo CCNL dell’area e che pertanto sarà necessario l’impegno del Ministro e del Governo per  individuare tutte le ulteriori risorse necessarie.

La certezza e la stabilità di una retribuzione adeguata alle responsabilità dei dirigenti scolastici costituiscono un obiettivo fondamentale dell’impegno della FLC CGIL.

 


 

Fonte: FLCGIL - SCUOLA | pubblicato in data