Categorie
News DSGA Online News RSS

Contratti pubblici – Regolamento modalità di digitalizzazione delle procedure

Cerca nel sito

Con oltre cinque anni di ritardo, è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 256 del 26 ottobre 2021, il Decreto del Ministero per la Pubblica Amministrazione 12 agosto 2021, n. 148, recante “Regolamento recante modalità di digitalizzazione delle procedure dei contratti pubblici, da adottare ai sensi dell’articolo 44 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50”. 

L’entrata in vigore del provvedimento è il 10 novembre 2021.

In particolare, il regolamento, in attuazione dell’articolo 44, comma 1, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, definisce le modalità di digitalizzazione delle procedure di affidamento disciplinate dal codice, anche attraverso l’interconnessione per l’interoperabilità dei dati delle PP.AA., nel rispetto di quanto previsto dal Piano triennale per l’informatica della pubblica amministrazione.

Il decreto, che si compone di 29 articoli suddivisi in tre Capi (I – “Principi generali”, II – “Gestione digitale delle procedure di acquisto e di negoziazione”, III – “Disposizioni finali”), individua i principi generali per la digitalizzazione dei processi di approvvigionamento delle PP.AA., in particolare delle fasi di acquisto e negoziazione e indica le caratteristiche tecniche generali dei sistemi che ne costituiscono il supporto telematico. 

Le regole tecniche, comprensive della descrizione dei flussi, degli schemi dei dati e degli standard europei di interoperabilità tra i sistemi telematici, saranno dettate dall’Agenzia per l’Italia digitale con apposite linee guida (art. 2, c. 2 del provvedimento), tenendo di quanto stabilito all’articolo 29 del provvedimento. Tale norma infatti prevede che, fatte salve le disposizioni transitorie previste dal codice, le stazioni appaltanti/scuole adeguano i propri sistemi telematici entro sei mesi dall’adozione delle succitate linee guida.

Per il regolamento sono stati acquisiti i concerti del MIMMS (MIT) e del MEF, nonché il parere favorevole del ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale, del Garante per la privacy e dell’AgID.

📌 Per scaricare/leggere il testo del decreto n. 148/2021, cliccare QUI

 


 

Fonte: DSGA Online | pubblicato in data