Categorie
News News RSS Universo Scuola

Contratti covid: Il personale ATA escluso dalla proroga

Cerca nel sito


Dalla bozza della Legge di Bilancio emerge una notizia che farà sicuramente discutere il personale ATA assunto con contratto Covid. Non sembra infatti essere presente per loro alcuna proroga del contratto sottoscritto in qualità di “Organico Covid”. Ignorate le proteste dei diretti interessati che avevano già manifestato la loro insoddisfazione quando circolavano le voci di una proroga che avrebbe coinvolto solo i docenti.

Docenti sì, personale ATA no. Cosa dice la Legge di Bilancio

Una disparità quella tra docenti e personale ATA che aveva inizialmente indotto a pensare ad una svista, ma che sembra invece trovare conferma nella bozza della Legge di Bilancio.
Nell’articolo denominato ‘Misure connesse all’emergenza epidemiologica nell’ambito scolastico’ si legge quanto segue:
“Al fine di corrispondere alle esigenze delle istituzioni scolastiche connesse all’emergenza epidemiologica, il termine dei contratti sottoscritti ai sensi dell’articolo 58, comma 4-ter, lettera a), del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2021, N. 106 può essere prorogato fino al termine delle lezioni dell’anno scolastico. “La lettera a citata fa infatti riferimento al solo personale docente. Il personale ATA è invece contrassegnato dalla lettera b, di cui non si fa menzione.
Una scelta dubbia, confermata tra le righe dallo stesso ministro dell’Istruzione Bianchi che, al termine del Consiglio dei ministri, ha dichiarato di avere prolungato il contratto dei docenti assunti con contratto Covid, in quanto risorse fondamentali per fronteggiare l’emergenza sanitaria, non facendo nessun riferimento al personale ATA.
Rimane accesa la speranza di un’integrazione tardiva in occasione dell’iter di legge, ma al momento la disparità sembra destinata a permanere, così come il malcontento del personale ATA coinvolto.


 


 

Fonte: Universo Scuola | pubblicato in data