Categorie
News DSGA Online

CONTO CONSUNTIVO 2021 – PARTE 3

Cerca nel sito

Vi ricordate a scuola la prova del nove: 7.364 x 2.048 = 15.081.472. Sarà corretto il risultato? Facciamo la prova del 9!!!

Lo stesso vale per il conto consuntivo: il controllo incrociato tra i vari documenti che lo compongono (es.: mod. H,J.N,L) e/o i libri contabili consente di verificare che i modelli, nella maggior parte dei casi composti in automatico dai vari software per la gestione finanziaria, corrispondano esattamente alla gestione e siano comprensivi di tutto (… anche dell’ultimo accertamento o della radiazione dei residui). 

Quando si pensa ai residui, si pensa al modello L: è diviso in due parti separate e autonome, residui attivi e residui passivi, che evidenziano le riscossioni e i pagamenti ancora in sospeso a fine esercizio … con i dovuti “distinguo”, mette in luce la tempestività con la quale si eseguono e si completano le fasi di spesa e di riscossione.

Per controllare gli importi indicati nella parte destra del modello N – Risultato della gestione – è opportuno un riscontro con il modello L, sia per la parte dell’entrata sia per la parte della spesa. Presa però visione del modello L si arguisce che la possibilità di incrocio dei dati è puramente residuale. 

Il modello L è semplicemente descrittivo e riporta la statica realtà contabile al 31 dicembre di ogni anno, senza rilevare il flusso storico dei pagamenti e delle riscossioni di ogni residuo iscritto, aspetto molto importante, ad esempio, in caso di radiazioni. In tempi passati la scuola aveva a disposizione due modelli: il riassunto del movimento dei residui (ex mod. C) e il riepilogo dei residui (ex mod. D) … ma ora come si può fare ??

MODELLO LMODELLO N
RESIDUI PASSIVIRiepilogo spese – residui – totale
TOTALE=17.466,52colonna finiziali
TOTALE=17.466,52colonna gPagati
TOTALE=00colonna hRimasti da pagare
TOTALE RESIDUI PASSIVI46.372,49=46.372,49colonna iResidui al 31.12

L’evoluzione storica dei residui attivi e passivi lungo un esercizio finanziario si può comunque seguire, in maniera differenziata, dai vari modelli I, sia per i progetti sia per le attività.

 


 

Fonte: DSGA Online | pubblicato in data