Trasparenza Amministrativa – Il calendario dei principali adempimenti a partire da gennaio 2024

Premessa

Molte voci di primo e secondo livello della sezione Amministrazione trasparente hanno cadenza annuale, pertanto a partire dal mese di gennaio le Amministrazioni sono interessate a pubblicare diversi documenti.

Il link al decreto trasparenza estrapolato dalla banca dati Normativa è il seguente: https://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2013-03-14;33

Questo link deve essere presente nella sezione Disposizioni generali 🡪 Atti generali.

Per quanto riguarda le categorie di pubblicazione (sottosezioni di primo/secondo livello) faremo riferimento alla struttura prevista dall’Allegato al decreto trasparenza. Si ricorda che non è possibile modificare o inserire  voci di primo o secondo livello; l’Amministrazione potrebbe inserire ulteriori categorie all’interno delle voci di secondo livello per raggruppare determinate tipologie documentali.

I documenti soggetti a pubblicazione obbligatoria previsti dal decreto 33 sono stati approfonditi ed esplicitati dalle seguenti delibere ANAC:

Delibera n. 430 del 13 aprile 2016: Linee guida sull’applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33,

Delibera n. 1310/2016: LINEE GUIDA «TRASPARENZA» «Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016».  

Obblighi

Analizziamo le voci che dovranno essere aggiornate a partire da gennaio 2024 nelle sezioni di secondo livello dell’Amministrazione Trasparente.

Bandi di gara e contratti

Fino al 31 dicembre 2023 le stazioni appaltanti e gli enti concedenti assicurano la trasparenza dei contratti pubblici come declinata nell’”Allegato 9” del PNA 2022, secondo quanto previsto dall’articolo 225, comma 2 lettere a) e b) e dall’articolo 224, comma 4 del codice. 

Con l’impronta relativa alla digitalizzazione del ciclo di vita dei contratti pubblici prevista dal D.Lgs. 36/2023, acquisiranno efficacia a decorrere dal 1° gennaio 2024 l’articolo 28 del suddetto decreto sulla Trasparenza dei contratti pubblici e la corrispondente Delibera ANAC n. 264 del 20 giugno 2023, che incorpora l’Allegato  “Obblighi di trasparenza”.

La delibera n. 601 del 19 dicembre 2023 Anac, ha successivamente  apportato modifiche e integrazioni alla delibera n. 264, focalizzandosi adesso meglio sulla trasparenza dei contratti pubblici, fornendo ulteriori dettagli e chiarezza sulle modalità di adempimento di tali obblighi di pubblicazione.

Quest’ultima delibera elenca i dati relativi al ciclo degli appalti di lavori, servizi e forniture (indipendentemente dalla soglia) che dovranno essere inviati tempestivamente alla Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici (BDNCP) attraverso le piattaforme di e-procurement certificate e interoperabili con ANAC. I dati sono i medesimi di cui all’art. 1, comma 32 della Legge 190/2012, abrogato dal 1° gennaio 2024.

L’Amministrazione dovrebbe inserire un collegamento ipertestuale sulla propria sezione “Amministrazione trasparente” che rimandi ai dati completi nella BDNCP, garantendo così trasparenza sull’intera procedura contrattuale, dall’avvio all’esecuzione.

Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione (PTPCT)

Il PTPCT redatto dal Direttore dell’Ufficio Scolastico della propria Regione deve essere adottato entro il 31 gennaio di ogni anno e successivamente pubblicato da ogni singola scuola rientrante nel territorio Regionale di appartenenza.

Se la Scuola ha predisposto il link alla pagina specifica della sezione AT dell’USR di propria competenza, non occorrono ulteriori adempimenti a riguardo. 

Provvedimenti dirigenti amministrativi

Ai sensi dell’ art. 23, c. 1, d.lgs. n. 33/2013, bisogna pubblicare in tabelle gli accordi stipulati dall’amministrazione con soggetti privati o con altre amministrazioni pubbliche. Dobbiamo pubblicare il secondo semestre del 2023 (giugno-dicembre).

Personale non a tempo indeterminato

Ai sensi dell’ art. 17, c. 1, d.lgs. n. 33/2013, bisogna pubblicare in tabelle il personale con rapporto di lavoro non a tempo indeterminato.

Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti (dirigenti e non dirigenti)

Ai sensi dell’ art. 18, d.lgs. n. 33/2013 e dell’ art. 53, c. 14, d.lgs. n. 165/2001, bisogna pubblicare in tabelle l’elenco degli incarichi conferiti o autorizzati a ciascun dipendente (dirigente e non dirigente), con l’indicazione dell’oggetto, della durata e del compenso. Se la scuola registra gli incarichi mediante la banca dati “anagrafe delle prestazioni” occorre generare il link dalla piattaforma “consulentipubblici” per il 2024, altrimenti i documenti dovranno essere caricati manualmente per ogni incarico.

Genera link incarichi/conferiti per A.T. 

Consulenti e collaboratori

Ai sensi dell’ art. 18, d.lgs. n. 33/2013 e dell’ art. 53, c. 14, d.lgs. n. 165/2001, bisogna pubblicare in tabelle l’elenco dei consulenti e collaboratori, per ciascun titolare di incarico:

– curriculum

– compenso

– dati relativi allo svolgimento di incarichi

– attestazione dell’avvenuta verifica dell’insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse

Se la scuola registra gli incarichi mediante la banca dati “anagrafe delle prestazioni” occorre generare il link dalla piattaforma “consulentipubblici” per il 2024, altrimenti i documenti dovranno essere caricati manualmente per ogni incarico.

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Ai sensi dell’ Art. 33, d.lgs. n. 33/2013, occorre pubblicare l’indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture e l’ammontare complessivo dei debiti:

– indicatore trimestrale: ultimo trimestre  2023

– indicatore annuale 2023

– ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici

Atti di concessione

Ai sensi dell’ Art. 27, c. 2, d.lgs. n. 33/2013, occorre pubblicare l’elenco (in formato tabellare aperto) dei soggetti beneficiari degli atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e di attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati di importo superiore a mille euro.

Difficilmente abbiamo dei documenti da pubblicare pertanto si invita ad indicare nella sezione: nessun documento prodotto dall’Amministrazione relativa alla specifica voce

Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Ai sensi dell’ Art. 1, c. 14, l. n. 190/2012, occorre pubblicare la relazione del responsabile della prevenzione della corruzione recante i risultati dell’attività svolta predisposta dal Direttore regionale di propria competenza.

Se la Scuola ha predisposto il link alla pagina specifica della sezione AT dell’USR (all’interno della quale si trova il documento), non occorre nessun adempimento, altrimenti bisogna caricarlo manualmente nella propria sezione. 

Obiettivi di accessibilità

 Ai sensi dell’ Art. 9, c. 7, d.l. n. 179/2012, occorre pubblicare gli obiettivi di accessibilità dei soggetti disabili agli strumenti informatici per l’anno corrente entro il 31 marzo, utilizzando la piattaforma predisposta dall’Agid.

Registro degli accessi

Linee guida Anac FOIA (del. 1309/2016), prevedono la pubblicazione dell’elenco delle richieste di accesso (atti, civico e generalizzato) con indicazione dell’oggetto e della data della richiesta nonché del relativo esito con la data della decisione. Dobbiamo pubblicare il secondo semestre del 2023 (giugno-dicembre).

Leggi altri
articoli